Come risolvere “spazio di archiviazione insufficiente” sui nostri Samsung

Come risolvere spazio di archiviazione insufficiente

Tanti utenti ci segnalano un vecchio problema che si presenta su smartphone Android sui quali abbiamo installato molte applicazioni o abbiamo effettuato molte operazioni di install/remove.

Parliamo del problema di “spazio di archiviazione insufficiente” che quando si presenta non permette di installare nuove applicazioni , effettuare aggiornamenti e a volte è causa di blocco del telefono. Anche se liberiamo memoria (cancellazione foto o altri file) il problema persiste e molti utenti non sanno come risolvere.

Non ci dilunghiamo sulle cause di questo fastidioso problema che è comunque dovuto alla struttura di Android e di come questo gestisce la memoria ma andiamo direttamente alla risoluzione:

per risolvere il problema di “spazio di archiviazione insufficiente” su smartphone Android Samsung bisogna avviare l’ applicazione telefono, come se si dovesse effettuare una chiamata, e digitare sul tastierino numerico il seguente codice *#9900# . Si avvierà un menù di servizio nel quale cercare e premere la voce “Delete dumpstate/logcat” ( ATTENZIONE: non premere nessun’ altra voce)

A questo punto punto non dovrete fare altro che attendere il completamento dell’ operazione e finalmente il problema di “spazio di archiviazione insufficiente” sarà risolto e il fastidioso simbolo di disco pieno presente nella barra delle notifiche sparirà. Ricordiamo che questa procedura è valida solo per dispositivi Samsung

Se il nostro consiglio ti è stato utile scrivilo nei commenti qui sotto. Grazie!

 

2 pensieri su “Come risolvere “spazio di archiviazione insufficiente” sui nostri Samsung

  1. Alessia ha detto:

    Salve, grazie per le preziose informazioni. Vorrei sapere se questa guida è valida anche per altre marche di cellulari o solo per Samsung

    1. Prime Repair ha detto:

      Ciao Alessia,
      questa guida funziona solo se hai uno smartphone Samsung. Per le altre marche di cellulari faremo presto un altro articolo. Continua a seguirci. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *